X

MIELE DI MANUKA : IL MIELE DELLA SALUTE

MIELE DI MANUKA : IL MIELE DELLA SALUTE

MIELE DI MANUKA:IL MIELE DELLA SALUTE

Il Miele di Manuka è prodotto da api di origine europea che si nutrono dell’albero di Manuka, una pianta originaria della Nuova Zelanda. Il miele di Manuka è noto per le sue proprietà antibatteriche e antinfiammatorie che esplicano la loro azione sia per uso topico che per uso orale. La pronunciata attività antibatterica è dovuta all’azione del metilgliossale (MGO), composto derivato dell’acido piruvico: la concentrazione di MGO nel miele di Manuka è 100 volte più elevata che nel miele tradizionale. Inoltre nel miele è presente un enzima secreto dalle api, la glucosio-ossidasi, che introdotto nel nostro organismo si trasforma in acqua ossigenata (perossido di idrogeno) con elevata azione antimicrobica.


 Proprietà e Benefici

✓ Trattamento delle ferite e problematiche alla pelle

L’efficacia del miele di Manuka è stata dimostrata principalmente nel trattamento delle ferite cutanee e sembra essere uno dei migliori trattamenti per ferite anche chirurgiche, piaghe da decubito, ulcere, piaghe da radiazioni, scottature e ustioni fino al terzo grado. Secondo gli studi, il miele di Manuka promuoverebbe la guarigione, stimolando la rigenerazione dei tessuti attraverso l’angiogenesi (formazione di nuovi vasi sanguigni) che consente a ossigeno e nutrienti di raggiungere i tessuti danneggiati: ossigeno e nutrienti sono indispensabili per la formazione di nuove cellule e per il riparo cellulare. Inoltre, l’azione anti-infiammatoria del miele dà sollievo riducendo il dolore e il gonfiore e l’azione antibatterica previene le infezioni. Grazie alla sua viscosità, il miele di Manuka è in grado di diffondersi nei tessuti, anche il profondità: in questo modo ripulisce le ferite e rimuove i tessuti morti. Grazie all’effetto osmotico del miele, quando questo viene utilizzato insieme a un bendaggio, la ferita rimane umida: in questo modo le garze non si incollano alla superficie della ferita, la guarigione viene accelerata e si impedisce la formazione di cicatrici. Oltre che per le ferite, il miele di Manuka può essere utilizzato per trattare vari problemi della pelle tra cui foruncoli e brufoli, psoriasi, eczema e dermatiti in genere.

✓ Miele di Manuka per l’apparato gastrointestinale

L’attività anti-infiammatoria e l’attività antibatterica del miele di Manuka, lo rendono un prodotto utile in caso di problemi gastrointestinali. L’assunzione orale del miele di Manuka viene spesso consigliata in caso di ulcera gastrica, gastrite, reflusso oro-faringeo e sindrome del colon irritabile. Gli studi in vitro hanno sperimentato il miele di Manuka per la cura della rettocolite ulcerosa, una malattia autoimmune, mentre altri studi ne hanno dimostrato l’efficacia contro il reflusso esofageo associato alla terapia chemioterapica.

✓ Miele di Manuka per uso topico

Il miele di Manuka può essere utilizzato sulla pelle sia puro sia attraverso l’applicazione di prodotti cosmetici che lo contengono; se utilizzato puro, è sufficiente stendere un sottile strato di prodotto sulla zona da trattare e lasciare agire da qualche minuto a diverse ore, a seconda della problematica da trattare. Quando viene impiegato per le ferite, il miele di Manuka può essere applicato anche con bendaggi, poiché come abbiamo visto l’azione antibatterica del miele di Manuka non dipende dalla presenza di ossigeno. Inoltre, l’uso di miele di Manuka evita l’adesione delle garze alla pelle, facilitandone la rimozione o la sostituzione. In caso di ferite, è consigliato sostituire i bendaggi ogni 24 ore, fino a completa guarigione. Come abbiamo accennato sopra, questo miele può essere usato per trattare acne, foruncoli o eczemi. Utilizzato a questo scopo, velocizza la guarigione del tessuto cutaneo ed evita la formazione di cicatrici. Il miele di Manuka può essere applicato localmente anche per curare affezioni alle mucose: è molto utile ad esempio in caso di gengiviti. Per i disturbi della pelle e delle mucosa che abbiamo appena visto è possibile applicare localmente il miele di Manuka lasciandolo agire per almeno 30 minuti; in alternativa, si possono utilizzare prodotti cosmetici che lo contengono: in commercio si trovano facilmente saponi, creme, gel, lozioni e stick per le labbra a base di miele di Manuka.

✓ Miele di Manuka per uso interno

 L’assunzione orale del miele di Manuka è utile per il trattamento dei disturbi gastrointestinali e per stimolare il sistema immunitario. In genere si assumono due cucchiaini al giorno prima dei pasti in caso di problemi digestivi o nell’arco della giornata se lo scopo è quello di stimolare le difese immunitarie o di avere sollievo da mal di gola, raffreddore e disturbi alle vie respiratorie. Il miele di Manuka può essere assunto puro o disciolto in una tisana, in un bicchiere d’acqua o in un succo di frutta.
 

Acquista direttamente la tua confezione di Miele di Manuka MGO 400+..clicca sul link qui sotto..

http://www.labottegadiviola.it/miele-di-manuka-MH0000001.php

Necessiti di Informazioni?

Contattaci subito, ti risponderemo al più presto



Necessiti di Informazioni?

Contattaci subito, ti risponderemo al più presto